Danze

Le feste in piazza -che poi si poteva dir in piazza una volta, quando ci si trovava davvero in mezzo al paese, sul sagrato della chiesa, mentre ora ci si è spostati nei prati, dove le case si diradano lasciando posto alla campagna e poi alle prime colline- non finiscono con la bella stagione.
Ci sono i funghi, poi le castagne e quando non è qualche frutto di stagione è la semplice necessità di stare insieme e fare un po’ di baldoria.

Advertisements
Standard

3 thoughts on “Danze

  1. michela says:

    😀 son della stessa idea, io arrivo e porto con me un po’ di polenta e una padella con i buchi, non si sa mai, potrebbero venir bene.

  2. michela says:

    senti, cosa ne dici di andar a vedere se siam buoni a far su un po’ di legna. Io inizio a sentir freddo, proporrei quasi di continuare la festa davanti al caminetto (acceso).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s